Tel. 0521 245095 Fax. 0521 466922

ORTOCHERATOLOGIA

Il sogno del miope: “Alzarsi al mattino e vedere bene senza occhiali”.

Ebbene, oggi non è più un’illusione, basta indossare le lenti a contatto per ortocheratologia prima di dormire e durante la notte correggono il difetto visivo. Non solo la miopia, ma anche l’astigmatismo, l’ipermetropia e la presbiopia. Il bello di alzarsi al mattino, togliere le lenti a contatto e vedere bene senza occhiali è una sensazione impagabile. Inoltre, poter scegliere qualsiasi occhiale da sole, è altrettanto bello.

Come funziona l’ortocheratologia?

L’ortocheratologia si basa su lenti a contatto particolari, di materiale semirigido, dette “a geometria inversa”. Questa tecnica non chirurgica e non invasiva riduce in modo reversibile la miopia, e in alcuni casi l’astigmatismo, l’ipermetropia e la presbiopia. Indossando queste lenti durante la notte si ha un modellamento del profilo corneale che riduce il difetto visivo. La visione, durante il porto, è identica ad una qualsiasi lente a contatto correttiva. Quando però, al mattino si rimuoveranno, si continuerà a vedere bene per tutta la giornata, grazie all’effetto di modellamento corneale. La bellezza di questa tecnica è che è completamente reversibile. Se si decidesse di interromperne l’uso, l’occhio in breve tempo ritornerà nelle sue condizioni iniziali, in altre parole si ritornerà miopi, astigmatici, ipermetropi, presbiti esattamente come si era prima.

Queste lenti riducono la progressione miopica?

La domanda che ogni ragazzo miope fa è: Quando si fermerà la mia miopia?

Nell’essere umano esistono talmente tante variabili che per poter dare una risposta esaustiva ci vorrebbe la bacchetta magica. Quello che però è stato documentato scientificamente è che le lenti per ortocheratologia sono un mezzo efficace per rallentare la progressione miopica nei giovani. 

Sul prestigioso Journal of Ophtalmology è stata pubblicata una metanalisi che dimostra l’efficacia di questa pratica contattologica come trattamento per rallentare la progressione della miopia. La Metanalisi e un lavoro di analisi statistica della letteratura scientifica. In questo caso la metanalisi è stata condotta su otto studi, che hanno coinvolto 769 bambini di età media di 10 anni seguiti per almeno 2 anni. Nei ragazzi trattati con l’ortocheratologia, la progressione dell’allungamento del bulbo oculare è diminuita di circa il 50%. Per questa ragione, in assenza di controindicazioni è auspicabile non rimandare l’utilizzo di queste lenti a contatto sperando che la miopia non peggiori.

Prima Lente indossata Dopo

L’Ortocheratologia è sicura?

Una volta progettata la lente su misura per la persona ametrope, dopo aver effettuato tutti i controlli che evidenziano che non esistono controindicazioni, dopo aver recepito le regole di utilizzo, di manutenzione e di igiene, difficilmente creerà problemi. 

Diversi studi internazionali a livello universitario hanno dimostrato che l’ortocheratologia non presenta maggiori rischi rispetto a normali lenti a contatto gas-permeabili. Queste lenti a contatto hanno un materiale di ultima generazione con la proprietà di lasciar passare all’occhio l’ossigeno necessario anche quando la palpebra è chiusa. La costruzione è stata studiata appositamente per modellare la cornea senza danneggiare la superficie della cornea. 


E’ logico che l’uso di qualsiasi tipo di lente a contatto è sicuro solo se ci si sottopone a controlli periodici e se si rispettano scrupolosamente le regole di utilizzo e di igiene indicate dal contattologo.

Potrei applicare queste lenti?

L’ortocheratologia può correggere la maggior parte dei difetti visivi, ma non tutti. Esistono dei limiti. 
L’applicazione è sconsigliata con miopie oltre le 6 diottrie, in presenza di astigmatismi elevati, ipermetropie oltre le 5.00 diottrie e per presbiopie oltre le 3.00 diottrie. Inoltre è controindicata se le condizioni oculari non consentono l’uso di lenti a contatto di tipo convenzionale. 


Solo dopo una visita specialistica e dopo alcune prove con il contattologo siamo in grado di dichiarare l’idoneità all’uso delle lenti per ortocheratologia.

Quanto tempo per avere i risultati?

Già dopo la prima notte di utilizzo delle lenti potrai notare dei risultati evidenti.

I tempi necessari per ottenere la correzione completa del difetto visivo, con risultati durevoli per tutta la giornata, variano da soggetto a soggetto tenendo conto del grado di ametropia da correggere.

Sono consigliate a chi fa sport?

Poter far qualsiasi sport, che sia all’aria aperta o al chiuso, senza nessun ausilio visivo, presumo sia il sogno di tutti gli ametropi. Ma la cosa più importante è che una visione perfetta incide positivamente sulle prestazioni e sui risultati. Oggi è possibile godersi in tutta libertà l’opportunità di praticare lo sport che più le piace, in tutta sicurezza, senza più l’utilizzo di lenti a contatto né di occhiali.

Il costo dell’applicazione delle lenti a contatto è di 160 euro

Il costo delle lenti varia in base all’azienda e al materiale delle lenti.

 



Chiudi Menu