Tel. 0521 245095 Fax. 0521 466922

Terapia di ripristino della visione (VRT)

Si tratta di “recuperare” la funzionalità visiva perduta. Questo criterio detto “Restitutivo” è basato sul concetto di neuroplasticità, cioè dell’abilità del cervello nel creare nuove connessioni neuronali attraverso ripetute stimolazione visive. Questi miglioramenti sono stati osservati nelle persone con danni cerebrali occipitali parziali e non quando la compromissione della corteccia visiva è totale. Dunque lo scopo è quello di rafforzare le informazioni visive delle strutture neuronali che sono sopravvissute.

Il VRT (Vision Restoration Therapy) è un allenamento che si esegue con un computer a casa due volte al giorno, sei giorni alla settimana per sei mesi. Nello schermo c’è un punto su cui bisogna fissare e poi pigiare un bottone ogni qual volta si vede uno stimolo di luce ai lati. L’efficacia della VRT e abbastanza controversa, con un rapporto costi /benefici piuttosto basso, anche se in alcuni individui si è riusciti a ripristinare fino a 5 gradi di campo visivo perso.

Presso il nostro studio non effettuiamo questa tipologia di allenamento visivo.